Situato in un’area limitata al traffico è allo stesso al centro della vita cittadina, vicino alle strade del mare, dell’arte e dello shopping. In un raggio di pochi metri infatti si trovano i migliori ristoranti, le spiaggie, cinema e teatro, e i vicoletti tipici di Sorrento.
Dal vicino Porto è possibile raggiungere facilmente Capri e le altre isole del Golfo di Napoli come anche le splendide spiagge della Penisola Sorrentina: la Baia di Ieranto, Marina del Cantone etc… In poco meno di mezz’ora si possono raggiungere le perle della Costiera Amalfitana, come Positano, Amalfi e Ravello. E per una gita all’insegna della storia e dell’archeologia, Pompei, Ercolano e Napoli con il treno.

Nel corso dei lavori di recupero delle fondazioni dell’edificio sono state preservate tracce della città antica. Datare l’origine delle strutture dell’edificio è operazione molto complessa, a causa dei numerosi interventi che questo ha subito nel corso dei secoli.
Possiamo però affermare con ogni probabilità che l’androne con volta a botte lunettata risale al quattordicesimo secolo, come anche la struttura della scala e forse la preziosa colonnina situata nel cortile al primo piano. 
Di sicuro possiamo affermare che l’edificio esisteva nel 1600 in quanto compare già nelle prime vedute di Sorrento come quella del Pacichelli.
I lavori ultimati a gennaio 1999 hanno riportato il Palazzo alla sua antica identità, eliminando le superfazioni più deturpanti, utilizzando materiali locali per le finiture sia degli interni che degli esterni.


Contattaci


Ti risponderemo al più presto possibile


Il tuo nome (richiesto)

La tua mail (richiesta)

Oggetto

Messaggio


I tuoi dati verranno conservati per 7 giorni.